Dal filmino al video del matrimonio: più qualità  e più originalità  nelle nuove riprese per matrimoni

 

Niente più “filmini”, basta invitati colti più o meno di sorpresa mentre bivaccano a tavola e provano, tra imbarazzo e improvvisazione, a mettersi in posa o a dire qualcosa di intelligente rigorosamente coperti da una musica di sottofondo.

Oggi il video matrimonio è qualcosa di più complesso e movimentato, è cambiato il punto di vista, come per il fotoreportage, e sempre di più l’operatore cerca di dare un taglio cinematografico all’opera finale ma soprattutto si pone in maniera “esterna” rispetto all’evento cercando di coglierne i momenti salienti. Il coinvolgimento dei partecipanti è totale, attivo e ricercato e per raggiungere lo scopo vengono messe in campo nuove idee e nuove strumentazioni.

A cambiare il “punto di vista” non è solo un nuovo approccio all’evento matrimonio ma anche l’utilizzo di nuove tecniche e tecnologie di ripresa, come i droni spiega Andrea Di Cienzo Photographer. Si tratta di una nuova tecnica che, utilizzando degli speciali apparecchi volanti, permette di riprendere l’evento dall’alto, come nei documentari o nei film. E’ in assoluto la tendenza maggiormente in voga in questi ultimi anni per le riprese di un matrimonio.

I droni radiocomandati consentono una ripresa totale, a 360°, del matrimonio da montare poi insieme ad immagini che immortalano i dettagli più importanti rendendo il filmato più dinamico e più cinematografico. Pensiamo infatti all’ingresso della sposa in Chiesa, all’arrivo in villa degli sposi o al lancio del riso, si tratta di momenti di “gruppo” in cui tutti gli invitati partecipano attivamente al matrimonio e che, ripresi dall’alto, possono regalare scorci inediti e di sicuro e raffinato effetto.

Se noleggiare un drone vi sembra eccessivo ci sono ancora altre idee che possono ravvivare il vostro video del matrimonio senza richiedere grossi costi o permessi. L’incubo dei giovani sposi è quello di avere un video noioso, ripetitivo, uguale a tutti gli altri, ebbene, proprio per rompere questa monotonia da qualche anno va di moda il video booth. Si tratta di un video del photo booth che diventa quindi animato e ripreso nel suo svolgimento. Gli invitati chiamati durante la festa a raggiungere un mini set e indossare parrucche e o mascherine per poi farsi scattare delle foto, possono nel video booth lasciare videomessaggi, saluti e fare simpatici siparietti che danno un tocco di originalità al video ma che consentono anche di conservare un ricordo “attivo” degli invitati rendendoli parte integrante della memoria dell’evento.

La sorpresa sarà totale quando gli sposi assisteranno al prodotto video montato poiché scopriranno solo in quel momento cosa è avvenuto in quel piccolo set adibito durante la festa, con un effetto comico di sicura riuscita.

Se siete però appassionati di musica e questo aspetto dell’evento costituisce per voi un vero elemento cardine, ecco che arriva in vostro “soccorso” una nuova moda direttamente dall’Inghilterra: il Marryoke.

Si tratta di un’esibizione canora che vede coinvolti, in un vero e proprio karaoke, tutti gli invitati al matrimonio, compresi gli sposi, e che verrà ripresa durante l’arco di tutta la giornata. La canzone, scelta dagli sposi, ha spesso un ritmo serrato e allegro che le consente di diventare la colonna sonora dell’evento in quanto sarà proprio in base a questo “tema” che verrà effettuato il montaggio video, in modo da fare coincidere il tutto con la canzone scelta.

Infine è sempre valida come soluzione per movimentare il matrimonio e, di conseguenza anche il video del matrimonio, il flash mob. Anche se si tratta di un espediente ormai un po’ ageé, il ballo improvvisato che coinvolge a sorpresa un po’ tutti gli invitati del matrimonio è sempre gradito e lascia nella realtà come nel video una traccia di allegria e vitalità. In questi ultimi anni si è molto evoluto il concetto di videomaker per matrimoni diventando sempre più una figura che cura nel complesso l’evento, creando occasioni e suggestioni in grado di produrre un video personalizzato che racconti la storia dei protagonisti. Ecco perché la scelta di un professionista in grado di soddisfare i nostri desideri deve essere la più accurata possibile, senza improvvisazioni.

 

Leave a Comment